Yousef dopo MigrArti in lizza per il David di Donatello

La giuria dei cortometraggi dell’Accademia del Cinema Italiano – Premi di David di Donatello, composta da Andrea Piersanti (Presidente), Giada Calabria, Francesca Calvelli, Leonardo Diberti, Paolo Fondato, Elisabetta Lodoli, Enrico Magrelli, Lamberto Mancini, Mario Mazzetti, Paolo Mereghetti, ha reso noto il quintetto finalista della categoria cortometraggi 2019.

Tra i top 5 c’è Mohamed Hossameldin con Yousef che nel 2018 ha vinto il premio MigrArti per il Miglior Montaggio.
Yousef, figlio di immigrati cresciuto in Italia, è uno chef di successo. Dopo una lunga attesa riesce a ottenere la cittadinanza italiana, pochi giorni dopo l’attacco di Macerata. Le certezze di Yousef iniziano a vacillare, portandolo a una vera crisi di identità.
Un posizionamento dalla forte valenza politica dopo la cancellazione dei finanziamenti del sottosegretario per i Beni e le attività culturali Lucia Borgonzoni al progetto MigrArti. (per approfondire: https://trovafestival.com/2018/12/07/trovafestival-sostiene-il-progetto-migrarti/)

51439065_2230024563905218_7580783054587691008_n

Insieme a Hossameldin a contendersi il primo posto il 27 marzo prossimo ci saranno Alessandro Di Gregorio con Frontiera, Lilian Sassanelli con Im Bären, Marco Scotuzzi e Andrea Brusa con Magic Alps e Francesco Piras con Il nostro concerto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.