#Sanremo2019 | Nostalgia canaglia. Cronaca della seconda serata: panem et circenses

Dal nostro inviato Luca Monti…

L’inviato Luca Monti con la scorta a #Sanremo2019
Alighiero Noschese diceva: “In Italia tutto è perduto tranne che l’ospite d’onore”.
Così nella seconda replica del festivalone il Direttore artistico gioca gli assi. Punta al recupero e alla conquista degli ascoltatori perduti e gli ascolti reggono: 10 milioni di italiani restano comunque affezionati al carnevale mediatico sanremese.
Per i soliti fortunati che impeccabili vogliano dire la loro senza aver visto la tv: Claudione propone un menu nostalgia, libro cuore, lacrima in tasca, passato prossimo, ricordini, e un necrologio di cortesia (premio alla carriera) per Pino Daniele.
In generale si sono visti tanti – troppi – piccoli sketch, la conduzione migliora, meno canzoni in gara e più show.
Ha il sopravvento l’operazione “cari maestri”: la prima sacerdotessa della memoria è Fiorella Mannoia, aspirante musa nera dell’esistenzialismo … romano, sempre con quelle ballate tra la vita e la morte, la rassegnata ansia di trascorrere un’esistenza minima.
Primo viaggio nella memoria dal Vangelo secondo Claudio, Quello che le donne non dicono, testi di Enrico Ruggeri 1987 (ci piace vincere facile), segue il ritorno di Michelle, “era solo un anno fa ed eravamo felici”…
Pianoforte e poltrona relax per il bellissimo ricordo di Lelio Luttazzi.
Verso le 23 arriva Mengoni, ex ragazzino prodigio. Piange anche lui, Hola è brano bello elegante, forte. Ma non basta: seconda lettura, duetto Emozioni di Battisti, altro colpo alla memoria, spettatori colpiti e affondati.
Il Vangelo della nostalgia è anche disseminato nella gara: la Bertè che deve aver trovato una ottima terapia, sembra che ce la faccia. La canzone – a risentirla – sembra meglio, pubblico in piedi, lei sobria, la sala stampa esulta. Ma il mistero (la profondità) sta nei dettagli: l’abito la Signora Loredana acquisisce una nuance tra il grigio domopack della carta stagnola e i sacchi dell’indifferenziato. Ma poi cosa nasconde nella borsetta?
Moda al Festival: Ghemon e il mistero del cappotto cammello, dove si vesta e dove trovi capi tanto vintage è mistero, anche lui convince. Abbigliamento sorprendente il gessato grigio di Nek, che nel pomeriggio in sala stampa ha diramato una lenta omelia sul valore dell’aiuto umanitario e della vita monastica.
Paola Turci dal bianco al nero, ma sempre con la scollatura ombelicale d’ordinanza, anche lei recupera e convince.
Operazione nostalgia con il botto: la Carmen di Bizet nell’interpretazione esilarante della Raffaele, finalmente!
Pippo a sorpresa, reparto riabilitazione. A suggello della serata, Claudio poteva esimersi da Questo piccolo grande amore, brano del secolo (scorso)?
All’alba sigla di UnoMattina, lo scocciante Cocciante, eterna Margherita, ma come se la tira sto uomo, come canta… sembra che abbia scritto la Carmen ma è solo un musical…
Basta così? No, invece. Battisti, bis. Un’avventura di Chiatti Riondino, un po’ di sana pubblicità alla fiction ammiraglia Rai, finchè, finchè quando finalmente Pio e Amedeo risollevano la serata, arriva il colpo ferale ad memoriam Pino Daniele.
Cosi l’evangelica massa e il folto popolo di Sanremo hanno ritrovato la loro messa cantata. Si spera si siano ricuperati da qualche oratorio o CRAL o circolo ricreativo comunista ‘prima repubblica’ i perduti spettatori della sera prima. All’auditel l’ardua sentenza. à
PS Ipotizza un collega che gli oratori e circoli CRAL non ci sono più, non pensavo che fosse passato tanto tempo, ma ditelo ai conduttori di Sanremo 1969.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.