Arezzo Crowd Festival (Arezzo) | settembre

Arezzo Crowd Festival (Arezzo) | settembre

Dal 4 al 6 settembre 2020.
Festival partecipato del teatro giovane.
http://www.arezzocrowdfestival.it/

Sede: via San Bernardino da Siena 5, Arezzo

STORIA DEL FESTIVAL
L’AREZZO CROWD FESTIVAL 2020 “BETHECHANGE” è un festival multidisciplinare che si svolgerà dal 4 al 7 giugno 2020 ad Arezzo, ideato dall’associazione culturale Officine Montecristo, per avvicinare i giovani al mondo del teatro e allo stesso tempo per valorizzare compagnie di professionisti emergenti.
L’idea è quella di ribaltare il concetto tradizionale di Festival teatrale, coinvolgendo il pubblico prima degli artisti, attraverso una grande partecipazione e il principio di condivisione dei contenuti.
Grazie al principio di Crowd (folla), infatti, l’Arezzo Crowd Festival vuole mettere in evidenza l’importanza della costruzione di un interesse dal basso, direttamente dalle esigenze delle nuove generazioni, attivando un percorso di sensibilizzazione, partecipazione, valorizzazione e aggregazione.

Grafica_ACF_2020_Instagram-1

EDIZIONE 2020 OVVERO di necessità TV97005700_111791840530950_1288081870554136576_o
Molto si è parlato di un Netflix del Teatro ed ecco che Arezzo Crowd lancia la piattaforma Arezzo Crowd TV,  nata dal bisogno di non arrendersi all’emergenza sanitaria in cui ci siamo trovati nei primi mesi del 2020.
Dal sito: “Crediamo che sia possibile continuare a produrre contenuti di approfondimento per i campi dell’arte e dello spettacolo, della musica, della letteratura e dell’ecologia, attraverso un portale web dedicato a videoconferenze e incontri.
Saranno 6 i canali principali tematici, ognuno con un suo colore di riferimento, che verranno popolati da programmi e trasmissioni dedicate al mondo delle arti e dello spettacolo dal vivo (GIALLO), alla musica (CELESTE), all’approfondimento culturale (BLU), all’ecologia (VERDE), a grandi ospiti e vip (VIOLA), all’analisi partecipata dell’attualità con il confronto del pubblico (ROSSO).
Operata da Officine Montecristo con il supporto di Aisa Impianti, l’Arezzo Crowd TV ha tra i suoi partners principali il Men/Go Music Fest e l’Accademia Petrarca di Lettere Arti e Scienze.”
Tutta la programmazione è consultabile sul sito www.arezzocrowdtv.it

CONCORRENTE BANDO LA BUONA GRAFICA 2019
La folla, l’idea di moltitudine, di gruppo, di condivisione e partecipazione definiscono il concetto di Crowd. L’Arezzo Crowd Festival mette in primo piano le persone coinvolte a partire dal logo stesso del festival che, stampato su magliette, borse, penne e spille, assume anche la funzione di materiale di riconoscimento, coinvolgendo anche dall’interno i ragazzi del comitato artistico.
Il festival, anno per anno, si rispecchia nel tema scelto dallo stesso comitato che per l’edizione 2019 è stato Contaminazioni: il dipinto “La Donna Iraniana” di Zara Kiafar, selezionato attraverso un contest come immagine interprete di questo tema, è stato inserito in tutto il materiale pubblicitario del festival. L’immagine scelta diventa quindi strumento virale per diffondere le idee e i principi affrontati dai vari eventi del festival e, attraverso i social e il materiale grafico, raggiungere più persone possibili e avvicinarle alle arti e al teatro, con eventi adatti a qualsiasi fascia d’interesse. L’offerta del festival è vasta e il pubblico può orientarsi tra le varie tipologie di eventi, classificati da icone di colori diversi.
Colori che nelle quattro giornate della rassegna hanno inondato la città di Arezzo occupando e valorizzando spazi dal già grande valore culturale (il Teatro Pietro Aretino, Casa Petrarca, il centro storico) ma anche luoghi di aggregazione come l’Informagiovani o lo spazio Seme. Tutti gli eventi sono stati documentati con dei video-racconto pubblicati giorno per giorno sul sito del festival e sulle pagine social.
A fare da collante a tutte queste informazione è il colore giallo, simbolo dell’energia e di vitalità dei giovani e riflesso dello spirito attivo e cooperativo di questo festival partecipato!Schermata 2020-01-31 alle 18.32.24

BANDO EDIZIONE 2020
Online il bando per 4 spettacoli che verranno inseriti all’interno dell’Arezzo
Crowd Festival – Young Theatre Contest 2020.
Gli spettacoli saranno giudicati da una giuria composta da esperti, istituzioni e pubblico.
• Il presente bando è rivolto a compagnie teatrali operanti nel territorio nazionale ed europeo.
• L’intero cast dello spettacolo proposto dalla compagnia (compreso team artistico e tecnico) potrà essere composto da un max di 6 persone, che dovranno avere meno di 35 anni alla data di conclusione del Festival (7 Giugno 2020).
• Il tema del Festival per l’edizione 2020 è BETHECHANGE, pertanto tutte le opere presentate dovranno essere incentrate su, o contenere, un “cambiamento” all’interno dei temi, dei linguaggi o del contesto.
• Ogni compagnia o artista potrà presentare una sola proposta.
Sono incoraggiate tutte le tecniche e tutti i linguaggi espressivi (tradizionali, sperimentali, teatro-danza, teatro fisico, ecc.).
I materiali inviati verranno visionati dal nostro Comitato Artistico che selezionerà le 4 proposte che prenderanno parte allo Young Theatre Contest.
Verranno esclusi d’ufficio dagli organizzatori tutti i progetti i cui materiali risultino incompleti, tecnicamente incompatibili o non corrispondenti alla tematica del Festival.
Il giudizio tecnico e artistico sulla selezione degli spettacoli è insindacabile.
Per maggiori informazioni: https://www.arezzocrowdfestival.it/bando-young-theatre-contest-2020/
SCADE IL 20 GENNAIO 2020

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.