Epicentro Terremoto Culturale

Un festival itinerante nei comuni del cratere.
https://www.facebook.com/epicentroterremotoculturale

Intenzione operativa per il progetto Epicentro
1) Prima fase preliminare:
22-29 Aprile 2017 percorrenza a piedi di gruppo, con la presenza degli amministratori e a contatto con gli sfollati del terremoto, della tratta Assisi – Ascoli Piceno conosciuta come “Cammino Francescano della Marca” attraverso alcuni dei comuni del cratere (Foligno, Serravalle di Chienti, Muccia, Pievebovigliana, Fiastra, Caldarola, San Ginesio, Sarnano, Amandola, Comunanza, Palmiano, Venarotta, Ascoli Piceno)
2) Seconda fase preliminare:
3, 4 e 5 Agosto 2017 Montelago Celtic Festival – Edizione dedicata collegata agli eventi sismici. Ventimila persone raggiungeranno l’altopiano di Colfiorito con evidenti benefici per le attività economiche territoriali. Il MCF sarà il luogo dove verranno presentati i focus e le modalità organizzative del festival Epicentro. Inoltre sarà l’occasione per raccogliere fondi destinati alla realizzazione degli eventi invernali.
3) Terza fase operativa:
da novembre 2017 a marzo 2018 per venti fine settimana consecutivi, epicentro sarà la stagione invernale degli eventi dei comuni del cratere. Un festival itinerante che toccherà i principali centri colpiti dal sisma, i cui comuni hanno firmato i protocolli di intesa, costruito come una grande carovana itinerante che animerà tutti i weekend della stagione prevista. L’obiettivo del festival è quello di creare un format che preveda un appuntamento di richiamo interregionale, un’escursione a piedi nel territorio ed attività collaterali come degustazioni enogastronomiche, animazioni per anziani e bambini, appuntamenti culturali quali convegni, presentazione di libri, cinema ed altri approfondimenti tematici.
Il programma verrà realizzato in base alla disponibilità di gruppi musicali, artisti, letterati, ospiti prestigiosi che eseguiranno le loro performance a titolo gratuito e in base ai programmi delle escursioni che ci verranno forniti dalle associazioni di trekking. Il programma inoltre sarà completato con le manifestazioni residenti già esistenti e dalle proposte formulate dalle associazioni locali.
Le date e i contenuti di ogni singolo evento, saranno valutate con le associazioni e i responsabili delle amministrazioni comunali, cercando di creare un’interazione tra eventi territoriali e proposte nazionali.
Il coordinamento e la regia dell’evento sarà di competenza di Arte Nomade, che provvederà tra l’altro a compilare l’intero cartellone e a promuoverlo attraverso i mass media nazionali.

PRINCIPALI OBBIETTIVI DEL PROGETTO
1) Sopperire alle stagioni teatrali ed eventi e rassegne invernali sospesi per motivi sismici.
2) Riattivare l’incoming turistico con conseguente ricaduta sulle strutture di accoglienza rimaste operative.
3) Riattivare l’associazionismo delle Pro Loco e delle comunità disgregate dai recenti eventi sismici
4) Utilizzare con buona visibilità il volontariato di artisti di livello nazionale che si sono dati disponibili per dare un contributo alla rivitalizzazione culturale, e quindi economica, dell’area del cratere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...