Festival Musica Sacra (Bolzano, Trento, Bressanone…) | maggio-giugno

Dal 1° maggio all’11 giugno 2017.
http://www.festivalmusicasacra.it
Direttore artistico: Josef Lanz.
Sede: Piazza Domenicani 25, Bolzano.

DA NON PERDERE NELLL’EDIZIONE 2017
Al centro del festival 2017 ci sono alcuni giubilei e prime esecuzioni moderne di brani di musica antica.
Nella cornice «A 500 anni dalla Riforma» vengono eseguite a Bressanone e a Trento opere di Bach che presentano un
particolare legame con il protestantesimo, in particolare la Cantata Ein feste Burg ist unser Gott con il Coro da camera di Stoccarda e l’Accademia
d’archi di Bolzano diretti da Frieder Bernius.
Il 450° della nascita di Claudio Monteverdi viene festeggiato con l’esecuzione di brani tratti dalla raccolta Selva morale e spirituale in concerti a Bressanone e a Trento dell’Ensemble vita & anima.
Nel 2017 ricorre anche il 350° anniversario della morte dell’eccellente suonatore di strumenti a tastiera e compositore Johann Jacob Froberger. Alla tastiera del famoso organo rinascimentale di Hans Schwarzenbach di Ora e su un clavicembalo della Germania meridionale, Marian Polin esegue opere di Froberger e di altri
compositori suoi contemporanei.
Composizioni di Carl Heinrich Biber, un figlio di Heinrich Ignaz Franz Biber, provenienti dall’archivio del Duomo di Salisburgo, risuoneranno per la prima volta
dopo 300 anni a Bressanone, Trento e Silandro nei concerti tenuti dal Concerto Stella Matutina.
Di Noel Bauldeweyn, un rappresentante della scuola franco-fiamminga, il Quintetto vocale Beauty Farm eseguirà due sue Messe nella Parrocchiale di Gries.
I tre concerti proposti dall’Orchestra Haydn di Bolzano e Trento stanno sotto il motto “lacrime d’amore, sospiri di compassione – arie sacre del XVIII secolo” e sono dedicati ad Andrea Mascagni (1917-2004), e a Giovanni Ondertoller (1934-2016), ex presidenti dell’orchestra Haydn.
L’Ensemble Gherdëina e l‘Ensemble Gambe di Legno eseguiranno opere barocche italiane e tedesche in Val Gardena e a Trento, fra le quali lo Stabat Mater di Agostino Steffani e la Cantata di Pasqua Christ lag in Todesbanden di Johann Pachelbel
L’organista Harald Vogel suona brani dal repertorio organistico della Germania del Nord.
A Trento, la Petite Messe solennelle di Rossini nel ventennale dalla sua prima esecuzione moderna, e la riproposta delle musiche sacre di Francesco Antonio Berera, settecentesco maestro di cappella nella cattedrale di Trento.

LA STORIA DEL FESTIVAL
Il Festival di Musica Sacra, fondato nel 1972 è la più antica associazione concertistica dedicata interamente alla musica sacra attiva oggi in Italia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...