Testimonianze Ricerca Azioni (Genova) | novembre

Dal 5 al 15 novembre 2020
Festival internazionale di teatro di ricerca, danza e performing arts.
http://www.teatroakropolis.com/testimonianze-ricerca-azioni/
Promosso da Teatro Akropolis.
Direzione artistica di Clemente Tafuri e David Beronio.
Sede: Teatro Akropolis, Via Mario Boeddu 10, 16153 Genova.

LA STORIA DEL FESTIVAL
Nato nel 2010, pone al centro della programmazione il processo creativo dei gruppi e degli artisti invitati, offrendo occasioni di incontro e confronto sui temi e sulle prospettive che riguardano il teatro e le arti performative.

CONCORRENTE BANDO LA BUONA GRAFICA 2019
La mandragora è una delle piante che nella storia hanno maggiormente alimentato leggende e miti, dalla Grecia delle origini, all’epoca romana, a tutto il Medioevo.
La sua peculiare struttura – fronde verdi e rigogliose unite a un’enigmatica radice dalle forme antropomorfe affondata nel terreno – è stata sempre associata a proprietà magiche, demoniche, teurgiche e iniziatiche, e la sua raffigurazione in disegni e acqueforti compare nei principali erbari e testi alchemici attraverso i secoli.
La mandragora foemina utilizzata per il progetto grafico di Testimonianze ricerca azioni X compare in un erbario tedesco del 1600 di J. T. de Bry. In una sola immagine vengono potentemente evocati i principali temi che sostanziano tanto la linea artistica e poetica del festival quanto tutta l’attività di ricerca e studio di Teatro Akropolis. Il rapporto tra interiorità ed espressione, l’arte come occasione di frequentazione di un limite, il gioco e la festa come esperienze radicali di conoscenza del mondo, il processo come momento della creazione privilegiato rispetto al prodotto: ogni artista invitato al festival e ogni attività programmata trovano in queste prospettive un orizzonte che sotterraneamente, come la figura feminina della mandragora, li lega e sostanzia tutto l’evento.
Da qui la scelta di utilizzare questa pianta come immagine-simbolo nel materiale promozionale, accompagnata da un’essenzialità generale di tutta la grafica, dall’utilizzo di un font per i testi (Minion Pro) che potesse dialogare con l’immagine senza costituire un piano ad essa eterogeneo, dall’individuazione di precise proporzioni fra immagine e testo, dall’utilizzo del bianco e nero su fondo chiaro, dall’assenza di ulteriori elementi iconografici in tutto il materiale.
Il materiale grafico prodotto complessivamente si compone di: brochure, flyer, segnalibro, manifesto 6×3, roll up, badge, gadget (shopper e spilla da giacca), copertina del volume, carta intestata, “cartoline” digitali per ogni spettacolo, copertine per la pagina per l’evento su Facebook, banner per sito.

Banner TRA10

LA GENOVA DI TROVAFESTIVAL
Genova ha la prima strada moderna, via Garibaldi, che segna il passaggio dalla città medievale alla città contemporanea, ma conserva nella zona del porto tutta la bellezza caratteristica dei carrugi, a cominciare dalla leggendaria via Pré, cantata da De Andrè. Città rinnovata dal per i 500 anni della scoperta dell’America. Da non perdere il Porto Antico completamente ristrutturato.

DA VEDERE
Vittorio consiglia
Tra piazza De Marini e piazza Bianchi, alla fine dei vicoli, ci sono una chiesetta e dei mercatini stupendi, per vivere una Genova senza essere turista.
Sopra la Scalinata delle Tre Caravelle si vede tutta Genova, consigliato nell’ora del tramonto!
Villa Croce non è di certo una delle principali attrazioni turistiche di Genova, ma è un parco bellissimo con al centro un interessante museo di arte moderna.
INDIRIZZO: Via Jacopo Ruffini 3, 16128 Genova http://www.villacroce.org

MANGIARE
Vittorio consiglia
Taverna Zaccaria: anche chiamata bar degli attori, fa il moscow mule più buono dell’universo e si affaccia su una piccola piazzetta sconosciuta anche a parecchi genovesi. INDIRIZZO: Vico di S. Cosimo, 16128 Genova
Antica Vetreria del Molo: è nascosta vicino al porto, non la conosce nessuno ed è troppo cool perché da fuori sembra quasi una casa, e per entrare bisogna suonare il campanello. Inoltre fa degli sgonfiotti al cioccolato deliziosi. INDIRIZZO: Vico Chiuso Gelsa, 16128 Genova
Nouvelle Vague in una traversa di via San Lorenzo ha la particolarità di essere in una sorta di cantina piena di libri. INDIRIZZO: Vico de Gradi 4r, 16123 Genova http://www.nouvelle-vague.it

DORMIRE
Le Nuvole: uno dei palazzi che «raccontano una Genova magica di re, corti, dogi e principi, uniti alla concretezza tipicamente genovese e alla modernità di un’ospitalità fatta di case private rese pubbliche» ospita un hotel di charme. INDIRIZZO: Piazza delle Vigne 6, 16123 Genova http://www.hotellenuvole.it/main.php
Hotel Cairoli: in un Palazzo storico del Cinquecento, Palazzo Lomellini, un tipico Rolli, sorge questa struttura dalle finiture contemporanee. INDIRIZZO: P.zza Bandiera 21, 16124 Genova http://www.hotelcairoligenova.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.