Trasparenze (Modena) | luglio-agosto

Dal 31 luglio al 9 agosto 2020.
Festival di teatro.
http://www.trasparenzefestival.it/
Il Festival 2020 si terrà a Modena e Gombola (Appennino modenese).

LA STORIA DEL FESTIVAL
“Trasparenze è nato come una scommessa nel 2012 quando, in un periodo di evidente smobilitazione, abbiamo voluto puntare sulla scoperta del sommerso e sulla contaminazione tra linguaggi e pubblici differenti. Abbiamo immaginato un laboratorio permanente in cui lo scambio delle competenze e l’unione delle esperienze fosse occasione per confondersi e valutare oltre il già praticato. Questa era la nostra sfida della prima edizione, rinnovata nelle successive. Ci siamo spinti in territori liminali, dove i confini tra generi, generazioni, tipologie e categorie si sono sciolte e ricomposte per inaugurare di volta in volta la novità come evento. Abbiamo invitato il pubblico, a partire da quello più giovane, rappresentato dalla Konsulta, a diventare attore del necessario cambiamento.
La #Konsulta è il gruppo di giovani che seleziona gli spettacoli del Bando Trasparenze per Festival e Residenze affiancando la Direzione Artistica, un’avanguardia di giovane pubblico attivo. Il progetto è nato nel giugno 2012 con la prima edizione del Festival.”

CHIAMATA PER ARTISTI – PROGETTO CANTIERI
“Agire come oro tra le crepe”
Si selezionano compagnie che lavoreranno ad azioni urbane nelle giornate di Trasparenze Festival a Modena (dal 3 al 6 agosto) e avranno la possibilità di presentare ciascuno uno spettacolo di repertorio.
Per l’ottava edizione di Trasparenze Festival si apre una Chiamata agli artisti per il Progetto Cantieri “Agire come oro tra le crepe”, per la realizzazione di azioni all’interno del tessuto urbano di Modena e la presentazione di uno spettacolo di repertorio.
COSA SI CERCA: La Chiamata è rivolta a compagnie ed artisti capaci di creare relazioni con le comunità e che abbiano a disposizione spettacoli di repertorio ideati per gli spazi all’aperto. Artisti che vogliano lavorare in ascolto della cittadinanza, anche dei gruppi sociali più fragili, come anziani, bambini, detenuti, realizzando azioni performative e proponendo spettacoli.
COSA SI OFFRE: I Cantieri offrono ad artisti e compagnie la possibilità di sperimentare azioni urbane con la supervisione del regista Stefano Tè e lo staff artistico e organizzativo del Teatro dei Venti. Ciascun artista o compagnia avrà inoltre la possibilità di presentare uno spettacolo di repertorio negli spazi urbani adiacenti alla sede del Teatro dei Venti.
Agli artisti sarà accordato un cachet di 1.000 euro oneri inclusi e sarà offerto l’alloggio nei giorni di permanenza a Modena.
COSA È RICHIESTO: Per questo chiediamo agli artisti e alle compagnie che si vogliono candidare:
– una biografia / curriculum;
– la descrizione di un progetto che si intende realizzare per la comunità;
– il link a un video di spettacolo di repertorio per spazi urbani, non “adattato”, ma ideato per questi spazi.
Per maggiori info: http://www.trasparenzefestival.it/2020/06/29/chiamata-agli-artisti-per-il-progetto-cantieri/
SCADENZA IL 10 LUGLIO 2020

109764305_3213894268730887_2900277812530634819_n

Un pensiero riguardo “Trasparenze (Modena) | luglio-agosto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.