Terreni Creativi (Albenga) | agosto

Dal 5 al 7 agosto 2017.
VIII edizione – Seminare dubbi
Teatro / Danza / Musica nelle serre di Albenga
ideato ed Organizzato da Kronoteatro
direzione artistica Maurizio Sgotti
http://www.terrenicreativi.it/

GLI HASHTAG DELL’EDIZIONE 2017
#tcf17 #seminaredubbi #terrenicreativifestival #lottaperlottava

L’EDIZIONE 2017
Anche quest’anno torna, in apertura alle tre serate, il pre-festival – tempo presente: tre spettacoli di teatrodanza per un numero limitato di spettatori, al costo di 5€. Il 5 agosto alle 18.30, presso l’Ortofrutticola, Indoor, di e con Anna Dego e Alessandro Mor, la storia di un uomo con la passione per le battaglie del passato e di una donna con un passato di battaglie d’azienda. Il 6 agosto alle 18.45, presso Terraalta, Mangiare e bere letame e morte, di Davide Iodice con Alessandra Fabbri, in prima regionale, uno spettacolo che si interroga sul senso dell’attorialità. Vietato ai minori. Per concludere, il 7 agosto, alle 19.00, presso RB Plant, Vous êtes pleine de désespoir di e con Alessandro Bedosti e Teatro delle Moire, un esercizio di riflessione sul tema della seduzione e della femminilità attraverso il mito della sirena. Lo spettacolo è una prima regionale.

Per quel che riguarda, invece, il programma del festival, al quale il pubblico potrà accedere pagando un biglietto onnicomprensivo intero di 18€ o ridotto 10€ (ragazzi/e fino a 13 anni) e previa prenotazione, si inizierà sabato 5 agosto presso l’Ortofrutticola alle 19.45 con una conferenza spettacolo sull’Amleto di Shakespeare di Fanny e Alexander, To be or not to be Roger Bernat, in prima regionale. A seguire, come da tradizione, l’Aperitivo quasi cena, l’appuntamento enogastronomico con vini e cibi del territorio ingauno. L’ultimo spettacolo della serata sarà, alle 22.15, Sorry boys, di e con Marta Cuscunà, la storia di 18 gravidanze in una scuola superiore, uno scandalo che imbarazza un’intera comunità.

Marta Cuscunà, Sorry, boys (@Daniele Borghello)

Durante la serata verrà conferito a Marta Cuscunà il premio “donna per la Donna” consegnato dall’associazione Zonta Club Alassio – Albenga. La prima serata terminerà con l’artista di fama internazionale Rocco Pandiani, aka “Mad on Jazz”, dalle 23.30.
La serata di domenica 6 agosto, presso Terraalta, si aprirà alle 19.45 con Maniaci d’Amore, i quali proporranno il loro lavoro Il desiderio segreto dei fossili, la storia di Petronia, un paese in cui nessuno nasce e nessuno muore, fino a quando un giorno un personaggio inclinerà l’equilibrio del paese. Lo spettacolo è una prima regionale. La serata proseguirà con l’Aperitivo quasi cena, alle 20.50, a cui farà seguito, alle 22.15, Milite ignoto, di e con Mario Perrotta, tratto da Avanti sempre di Nicola Maranesi e dal progetto La Grande Guerra, i diari raccontano a cura di Pier Vittorio Buffa e Nicola Maranesi. La serata si concluderà con la musica elettronica di Kid Loco dalle 23.30.

Leo Bassi, Utopia e ghigno
L’ultima serata di Terreni Creativi, lunedi 7 agosto presso RB Plant, inizierà alle 19.45 con Frosini Timpano e il loro lavoro Acqua di colonia, prima parte: Zibaldino africano, uno spettacolo sul colonialismo italiano e su come questo ha influito sull’odierno modo di pensare all’Africa.

Mimma Gallina: Il teatro della storia: “noi italiani brava gente” secondo Frosini-Timpano

Alle 20.50 l’appuntamento con l’Aperitivo quasi cena e a seguire, alle 22.15, Utopia di e con Leo Bassi, attore poliglotta di fama internazionale che, attraverso l’umorismo, fa addentrare lo spettatore nella sua visione clownesca del mondo, intepretando i problemi economici e la crisi dei valori politici. Dalle ore 23.30 la grande festa finale con MaNu!, un artista con l’interpretazione della musica davvero eclettica.

Info e prenotazioni
https://www.terrenicreativi.it/
info@kronoteatro.it
tel. 380 3895473
Spettacoli Pre-festival – Tempo presente € 5,00
Serata intero € 18,00 / Serata ridotto € 10,00 (ragazzi/e fino a 13 anni)
Posti limitati, prenotazione obbligatoria.

LA STORIA DEL FESTIVAL
Il festival Terreni Creativi, ideato da Kronoteatro, nasce nel 2010 ad Albenga con l’intento di mettere in stretta relazione il teatro e la danza contemporanei con il cuore produttivo ed economico di un territorio, le aziende agricole e la volontà di ricreare una nuova forma di convivialità, incentrata sull’idea di una comunità che si riunisce attorno al momento culturale.
Negli anni il festival ha riscosso una crescente attenzione da parte di critica e di pubblico, alla quale non è purtroppo corrisposto un adeguato sostegno istituzionale. Per far fronte alle difficoltà economiche, nel 2016, è stata organizzata una raccolta fondi andata a buon fine e che è stata una dimostrazione di affetto da parte di una comunità cittadina prima e teatrale nazionale poi.

Terreni Creativi ha vinto il premio Nico Garrone 2016 ed è stato finalista del Premio Rete Critica 2016 nella sezione “miglior progetto di comunicazione”.

Sede: Viale Martiri della Libertà 52/6, 17031 Albenga

Terreni_Creativi_2017

PROGRAMMA Edizione 2017 – VIII edizione – Seminare dubbi
Terreni Creativi inizierà sabato 5 agosto presso l’Ortofrutticola alle 18.30 con Indoor, di e con Anna Dego e Alessandro Mor. Si proseguirà, alle 19.45, con una conferenza spettacolo sull’Amleto di Shakespeare di Fanny e Alexander, To be or not to be Roger Bernat, in prima regionale. A seguire, come da tradizione, l’Aperitivo quasi cena, l’appuntamento enogastronomico con vini e cibi del territorio ingauno. L’ultimo spettacolo della serata sarà, alle 22.15, Sorry boys, di e con Marta Cuscunà. La prima serata terminerà con l’artista di fama internazionale Rocco Pandiani, aka “Mad on Jazz”, dalle 23.30.

La serata di domenica 6 agosto, presso Terraalta, si aprirà alle 18.45 con Mangiare e bere letame e morte, di Davide Iodice con Alessandra Fabbri, in prima regionale, vietato ai minori. Seguiranno alle 19.45 Maniaci d’Amore, i quali proporranno il loro lavoro Il desiderio segreto dei fossili. Lo spettacolo è una prima regionale. La serata proseguirà con l’Aperitivo quasi cena alle 20.50, a cui farà seguito, alle 22.15, Milite ignoto, di e con Mario Perrotta, tratto da Avanti sempre di Nicola Maranesi e dal progetto La Grande Guerra, i diari raccontano a cura di Pier Vittorio Buffa e Nicola Maranesi. La serata si concluderà con l’artista Kid Loco dalle 23.30.

L’ultima serata di Terreni Creativi, lunedi 7 agosto alle 19.00 presso RB Plant, si aprirà con Vous êtes pleine de désespoir di e con Alessandro Bedosti e Teatro delle Moire. Lo spettacolo è una prima regionale. Alle 19.45 Acqua di colonia, prima parte: Zibaldino africano, di Frosini Timpano. Alle 20.50 l’appuntamento con l’Aperitivo quasi cena e a seguire, alle 22.15, Utopia di e con Leo Bassi. Dalle ore 23.30 la grande festa finale con MaNu!.

L’Albenga di Trovafestival
Albenga la bella
La città di Albenga presenta uno dei centri storici più suggestivi e ben conservati della Riviera ligure di ponente, per gran parte ancora circondato da mura e nel quale svettano numerose torri, palazzi e altre pregevoli architetture di epoca medievale.
Da visitare sono il battistero paleocristiano e la cattedrale, la Chiesa di San Michele Arcangelo, oltre che i tanti e differenti palazzi nobiliari e le cinque porte della città vecchia, alcune delle quali ancora ben conservate. Una delle piazze più belle del centro è Piazza dei Leoni che si trova proprio alle spalle della chiesa madre.
Poco fuori dal centro, c’è Pontelungo, ponte del XIII secolo che si presenta seminterrato presso l’alveo del fiume Centa e di cui segna l’antico corso.
A monte della città corre la Via Julia Augusta, l’antica strada romana, percorribile a piedi, che congiunge Albenga con la vicina Alassio. Lungo il tragitto, si trovano un anfiteatro datato II-III secolo e una necropoli a lui contemporanea.
L’entroterra, fresco ed ombreggiato, offre tanti piccoli paesi, fatti di ponti sospesi, archi e scorci suggestivi.

MANGIARE
Ristorante Bar Sport: Nasce nel 1910 come Bar, ristorante, locanda ed ancor oggi il “Bar Sport” a Cisano sul Neva è un vero e proprio punto di riferimento. Cucina ligure, conduzione familiari e prezzi più che modici.
INDIRIZZO: Via Colombo, 35 – 17035 Cisano Sul Neva (SV) https://www.barsportcisano.com

‘A cantina du peccau: Piccolo locale nel centro di Cisano dal grande menù per qualità ed abbondanza delle pietanze. È possibile assaggiare anche un vino autoprodotto, da abbinare ai piatti della tradizione locale in un ambiente casalingo ed informale. Prezzi modici.
INDIRIZZO: Piazza Giovanni Gollo, 16 – 17035 Cisano Sul Neva (SV). https://www.facebook.com/acantinadupeccau/

Da Puppo: Da Puppo è il ristorante nel centro storico di Albenga, in cui la genuinità dei prodotti e la tradizione trovano spazio ed espressione. Ineguagliabile farinata, piatti ricercati e genuini ed ottimo il pesce. Prezzi abbordabili.
INDIRIZZO: Via Torlaro, 20 – 17031 Albenga http://www.dapuppo.ithttp://www.dapuppo.it

Fa Fumme: Il locale è in Piazza delle Erbe, una suggestiva piazzetta nel centro storico di Albenga, animata già da altri locali (La Taberna del Foro, ottima birreria, per dirne uno) e sempre frequentata. Primi e secondi ottimi, cucina ligure molto saporita e porzioni abbondanti. Prezzi buoni.
INDIRIZZO: Paizza delle Erbe, 6 – 17031 Albenga https://www.facebook.com/fafumme/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...